Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Mtty

Pagine: [1] 2
1
Citazione
Rubens Barrichello, l’ex pilota Ferrari rivela: “Ho sconfitto un tumore al collo, sono vivo per miracolo”

"Ero a casa a fare una doccia e improvvisamente ho sentito un dolore alla testa. Da zero a dieci è stato un mal di testa pari a nove, un dolore che mi spaccava la testa", ha raccontato l'italo-brasiliano all'emittente sudamericana Globo Tv. L'episodio è accaduto nel gennaio di quest'anno

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/04/17/rubens-barrichello-lex-pilota-ferrari-rivela-ho-sconfitto-un-tumore-al-collo-sono-vivo-per-miracolo/4298299/

 :eek:

2
Scienza & Informatica / [GAMING] Volanti
« il: 09 Ottobre 2017, 18:19:18 »
RIP Logitech Driving Force GT  :(

L'ortopedico mi aveva detto "fai questi movimenti con la caviglia" e io l'altro giorno ho rivisto la pedaliera e ho pensato "toh, se gioco fa proprio quel movimento!"... dopo qualche mese che non lo usavo, lo pulisco dalla polvere, lo attacco... ma nulla... non parte la rotazione automatica che effettuava per calibrarsi, e il PC rileva tutte le pressioni dei tasti e dei pedali, ma non la rotazione del volante... niente, è morto il controller del Force Feedback e del sensore di rotazione... così, dall'oggi al domani... preso a 120€ quando ancora ero alle superiori, quindi comunque ha almeno 7-8 anni, e i primi anni lo usavo praticamente tutti i giorni, poi solo sporadicamente (visto lo schifo dei giochi Codemaster)


Ho cercato un po'... Logitech ha fatto fuori la fascia media e bassa, ormai tengono solo i G29 e G920 da 400€ (che su Amazon cmq stanno sui 250€)... e cercando un po' ho visto che il meno caro con il Force Feedback è il Thrustmaster T150, sui 160€... cerco un po' di confronti e... lo paragonano al G29 e come qualità del Force Feedback addirittura sono tutti d'accordo a dire che è superiore! :eek:

quasi quasi...  :spione:

3
Differita Rai:

Sabato

13:45 - Rai2 HD - Qualifiche

Domenica

14:00 - Rai1 HD - Gara


NO SPOILER

4
Thread per chi la segue in differita

NO SPOILER

5
Forum / Canali Telegram
« il: 29 Settembre 2017, 21:19:59 »
Una semplice domanda: che ne pensate?

Canale Telegram con News Feed sulla Formula1: https://t.me/PassioneF1News

Canale Telegram comunicazioni dal Forum: https://t.me/PassioneF1Forum


L'idea del primo è di avere un news feed riguardo la Formula1

Del secondo (secondo me più importante) fare da "reminder" pubblicando link ai thread dei Gran Premi ed orari, ed eventualmente comunicazioni di servizio (tipo l'offline di oggi)


per chi volesse saperne di più: https://telegram.org/

Android: https://play.google.com/store/apps/details?id=org.telegram.messenger

iOS: https://itunes.apple.com/app/telegram-messenger/id686449807

Windows Phone: https://www.microsoft.com/it-it/store/p/telegram-messenger/9wzdncrdzhs0?rtc=1

Web-version: https://web.telegram.org

Mac: https://macos.telegram.org/

Windows Desktop: https://desktop.telegram.org/

6
Eccoci, 18.05 Rai2

7
Citazione
Mazda Skyactive-X, motore a benzina il 30% più efficiente

Rispettare le normative e inquinare sempre meno, questo è il mandato per i produttori di automobili. Che intanto sono sempre più orientati all'elettrico. I motori a benzina però resteranno con noi ancora per un po', e Mazda crede di avere la risposta.

https://www.tomshw.it/mazda-skyactive-x-motore-benzina-30-efficiente-87539

Mazda ha annunciato una svolta nel motore a combustione, con un miglioramento dell'efficienza fino al 30%. La novità è un motore HCCI e potrebbe arrivare sul mercato già con l'aggiornamento della Mazda 3 previsto per il 2019.

8
Film, Musica, Libri & Game / [PC GAME] F1 2017
« il: 06 Agosto 2017, 15:19:33 »
www.youtube.com/watch?v=gH6IF8J6f3g


SPOILER: Monaco in notturna, vetture dell'epoca Schumi (:cry:), gestione e durata delle varie componenti della Power Unit, McLadren e Alonso che si ritirano per colpa della PU che si rompe :rotfl:

9
Differita, per chi c'è...

niente SPOILER!

10
Formula 1 / [F1 2017] Azerbaicoso differito
« il: 25 Giugno 2017, 21:00:46 »
Buonasera per chi c'è  :stordita:

11
Per chi non ha Sky e non accetta la qualità streaming  :spione:

12


WIP

13
per chi c'è  :stordita:

14
Se servisse a qualcuno... :asd:

15
Differita, se non sono l'unico ecco...

16
Qualifiche - Sabato 18/04/2015

Rai 2 - Rai HD

21:49 Sakhir. ( Bahrain ) Automobilismo: Gran Premio del Bahrain di Formula 1
21:55 Automobilismo: Gran Premio del Bahrain di Formula 1 - Qualifiche
22:40 Automobilismo: Gran Premio del Bahrain di Formula 1 - Pit Lane
23:00

Gran Premio - Domenica 19/04/2015

Rai 2 - Rai HD

21:35 Sakhir ( Bahrain ) Automobilismo: Gran Premio del Bahrain di Formula 1
21:50 Sakhir ( Bahrain ) Automobilismo: Gran Premio del Bahrain di Formula 1 Gara
22:06 Sakhir ( Bahrain ) Automobilismo: Gran Premio del Bahrain di Formula 1 (partenza?)
23:40 La Domenica Sportiva
00:35 Sakhir ( Bahrain ) Automobilismo: Gran Premio del Bahrain di Formula 1
01:00

17
Forum / La vostra vita sui forum, quanti e quali?
« il: 09 Aprile 2015, 18:46:18 »
Per la curiosità di sperry, e visto che i thread non costano nulla...

Per curiosita in quanti forum siete iscritti?

18
Prove Libere 3

11:30 - Gran Premio della Malesia di Formula 1 - Rai Sport 1

Sabato - Qualifiche

13:45 - Gran Premio della Malesia di Formula 1 - Pit Lane - RAI 2
13:55 - Gran Premio della Malesia di Formula 1 - Qualifiche - RAI 2 / RaiHD

Domenica - Gara

14:00 - Gran Premio della Malesia di Formula 1 - Pit Lane - RAI 1
14:15 - Gran Premio della Malesia di Formula 1 - Qualifiche - RAI 1 / RaiHD

19
Come da titolo, Battlefield 3 è gratis su Origin fino al 3 giugno, affrettatevi a prenderlo se già non lo avete!!!

magari ci esce qualche partitina online!!!

20
Quanto è alto un nano? Ce lo dice Google...

http://goo.gl/wkAI1z

 :lol:

 :rotfl:


21
Zona libera / [TORINO] Top Gear Live: 6 luglio 2014
« il: 06 Aprile 2014, 13:45:33 »
Citazione
Top Gear Live arriva a Torino, il popolare show inglese al Palaolimpico



Top Gear è uno dei programmi della BBC più seguiti al mondo. Con 35 milioni di spettatori in tutto il globo, i presentatori Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond sono soliti inseguire le sfide più divertenti da vivere e da guardare. Lo show Top Gear Live è sicuramente una di queste, con un tour che toccherà le più importanti città d'Europa, il programma arriverà anche in Italia per un'unica data e due show il 6 luglio.

Ironici e provocatori, i tre presentatori presenteranno diversi appuntamenti, accompagnati dal misterioso The Stig, 80 minuti senza pause densi di mirabolanti acrobazie e immancabili siparietti per gli auto-amatori. Gli show si svolgeranno alle ore 12.00 e alle ore 16.30 di domenica 6 luglio, ma i biglietti saranno disponibili già dal 3 aprile alle ore 10.00 del mattino.

I media partner dell'evento saranno Quattroruote e Dueruote, come è possiible immaginare l'appuntamento sarà totalmente in lingua inglese. Per avere una traduzione dello show da spettatori è possibile utilizzare un'app dedicata per smartphone oppure via radio, ovviamente sono necessarie dell cuffie. In alternativa sarà possibile acquistare un ricevitore radio in loco.

Curiosità

Durante lo show trasmesso in tv, alcune delle rubriche più amate sono: Power Laps nella quale i presentatori recensiscono le auto in base alle diverse caratteristiche e al tema della puntata; Star in un'auto a buon mercato, in cui una star si ritrova al volante dell'auto di turno, per poi rientrare in una classifica di tutti gli ospiti VIP dello show.

Le riprese si svolgono in un'aerodromo privato nel Surrey, il circuito invece è stato realizzato dalla Lotus in una ex base della Royal Air Force. La versione americana dello show, inizialmente avrebbe dovuto coinvolgere gli stessi presentatori, ma per stare più vicini alla propria famiglia i tre conduttori hanno rinunciato ad esportare il format così com'era, cedendo il passo.

22

FIA Formula 1 World Championship 2014
Gran Premio della Malesia - Sepang International Circuit (Kuala Lampur)

Differita RAI

RAI/RaiHD(501 DTT)

Venerdì 28 marzo
Prove libere 1 - 11:30 RaiSport 2 (sintesi)
Prove libere 2 - 22:00 RaiSport 2 (sintesi)

Sabato 29 marzo
Pit Lane - 13:45 Rai2/RaiHD
Qualifiche - 14:00 Rai2/RaiHD (differita)

Domenica 30 marzo
Pole Position - 14:10 Rai1/RaiHD (differita)
Gara - 14:25 Rai1/RaiHD (differita)

23
Zona libera / Nuovo orologio...
« il: 26 Marzo 2014, 15:15:40 »
Loading...

foto caricate su flickr: https://flic.kr/s/aHsjVwfUPB


24

FIA Formula 1 World Championship 2014
Gran Premio della Malesia - Sepang International Circuit (Kuala Lampur)
28/29/30 Marzo


Primo GP:1999
Numero di giri:56
Lunghezza tracciato:5.543 km
Distanza di gara:310.408 km
Record sul giro:1:34.223 - JP Montoya (2004)

Meteo:




Gomme:
P Zero Orange hard
P Zero White medium

Orari TV

SKY Sport F1/HD

Venerdì 28 marzo
Prove libere 1 - 3:00-4:30
Prove libere 2 - 7:00-8:30

Sabato 29 marzo
Prove libere 3 - 6:00-7:00
Qualifiche - 9:00

Domenica 30 marzo
Gara - 10:00

RAI/RaiHD(501 DTT)

Venerdì 28 marzo
Prove libere 1 - 11:30 RaiSport 2 (sintesi)
Prove libere 2 - 22:00 RaiSport 2 (sintesi)

Sabato 29 marzo
Pit Lane - 13:45 Rai2/RaiHD
Qualifiche - 14:00 Rai2/RaiHD (differita)

Domenica 30 marzo
Pole Position - 14:00 Rai1/RaiHD (differita)
Gara - 14:10 Rai1/RaiHD (differita)

Risultato Libere 2:




  :ave:

25
Forum / Sondaggio: icone di sezione
« il: 22 Gennaio 2014, 19:35:12 »
vista la delibera dell'assemblea generale del forum "Passionef1.it", ed abolita l'icona di Felipe Massa, alla quale è cmq concesso di restare come icona di sezione, fino all'approvazione di una icona sostitutiva, si chiede alla gentile utenza quale icona sostitutiva è di sua preferenza.

opzioni disponibili:

Altro






26
Forum / Referendum - Eliminazione Felipe Massa da icone di sezione
« il: 25 Novembre 2013, 23:08:12 »
Quesito referendario:

"Volete voi che sia abrogata la consuetudine* secondo la quale le icone di stato delle sezioni del forum PassioneF1.it, sono costituite da una miniatura dell'ex pilota della Scuderia Ferrari F1, Felipe Massa?"


*La consuetudine, detta anche uso normativo, è una fonte del diritto. Essa consiste in un comportamento costante ed uniforme (diuturnitas), tenuto dai consociati con la convinzione (opinio iuris) che tale comportamento sia doveroso o da considerarsi moralmente obbligatorio.

Votare Sì per eliminare Massa dalle icone di sezione
Votare No per mantenere Massa nelle icone di sezione

27
Formula 1 / Differita indiana
« il: 27 Ottobre 2013, 14:08:59 »
So che non sarà seguito da nessuno... ma stamattina non avevo voglia di svegliarmi e ho preferito dormire...

28
Film, Musica, Libri & Game / Simulazione Formula1
« il: 06 Ottobre 2013, 16:09:55 »
in Codemasters, non sanno cosa sia una simulazione, ma come grafica ci sono...

rFactor 2 non ho capito se è uscito ufficialmente o sono ancora in stato alpha/beta... e c'è una mod di f1 2013?

e... Assetto Corsa uscirà anche in versione F1?

Attualmente, come SIMULAZIONE di Formula 1, a cosa ci si può affidare?

Entro breve uscirà qualcosa di interessante?

29
Film, Musica, Libri & Game / F1 2013 - Codemasters
« il: 06 Ottobre 2013, 13:33:13 »
Uscito F1 2013 by Codemasters...

...installato, dopo la differita lo provo.

30
Citazione
«Via i rom dalla Francia», bufera sul ministro dell'Interno socialista


È sempre più bufera sul ministro dell'interno mangialumache Manuel Valls, fino a poco fa considerato la star emergente del partito socialista, che vuole espellere i rom dalla Francia perchè non si integrano. Senza citare nessuno in particolare, la Commissione europea minaccia sanzioni: «La Francia non dimentichi che i rom sono cittadini europei e che come tali hanno il diritto di circolare liberamente in tutti gli Stati membri».

Le parole shock del ministro dell'Interno hanno suscitato scalpore sia in Francia sia all'estero: «Integrare i rom in Francia non è possibile», ha detto Manuel Valls. «Non ci sono soluzioni alternative allo smantellamento dei campi nomadi e al rinvio dei rom alla frontiera. La loro aspirazione - ha aggiunto - è tornare in Bulgaria e in Romania».

Parole lapidarie che confermano la linea dura sui rom del governo di gauche di Francois Hollande. Tra i 15 mila e 20 mila rom vivono in Francia e in 5.000 circa, secondo dati delle associazioni, sono già stati espulsi negli ultimi tre mesi.

Proprio alcuni giorni fa è stato sgomberato uno dei più grandi campi illegali di Francia, vicino a Lille. «Ci illudiamo che il problema dei rom si possa risolvere con l'integrazione.
Queste popolazioni - ha aggiunto Valls - hanno modi di vita molto diversi e in contrasto con i nostri. L'integrazione interessa solo poche famiglie». Per Valls sta alle autorità rumene trovare soluzione di integrazione.

A difendere il ministro dell'Interno è scesa in campo la portavoce del governo, Najat Vallaud-Belkacem, che ha sottolineato la «fermezza e l'umanità» della politica del governo sui rom.

Ma di fatto il governo socialista si è spaccato. I colleghi del Rilancio economico, Arnaud Montebourg, e della Casa, l'ecologista Cecile Duflot, hanno preso le distanze dalla
affermazioni di Manuel Valls. E in un rapporto pubblicato oggi sulla condizione dei rom in Francia, Amnesty International ha lanciato l'appello «stop agli sgomberi». Appena la settimana scorsa era stata Nathalie Kuschiusko-Morizet, candidata della destra Ump al municipio di Parigi, a puntare il dito contro i rom «che infastidiscono i parigini».

Un argomento che la destra fa naturalmente suo con la campagna per le elezioni municipali che è già iniziata e il voto che si avvicina. A sei mesi dalle elezioni, il ministro Valls (spagnolo di nascita, diventato mangialumache a 20 anni) rincara la dose e con i rom fa esattamente quello che l'Ue aveva già rimproverato nel 2010 a Nicolas Sarkozy.

Ed ora è Hollande a incassare da Bruxelles minacce di sanzioni. Viviane Reding, vice presidente della Commissione europea, ha ricordato che l'Ue mette a disposizione fino a «50 miliardi di euro» per l'integrazione dei rom.

Durissimo il quotidiano Le Monde, che con un editoriale dal titolo "La colpa di Valls" accusa il ministro di fare il gioco della destra «che ha scelto deliberatamente di fare dei rom un tema esplosivo delle prossime elezioni, un capro espiatorio perfetto». È una «colpa pesante. Tanto politica che morale».

http://goo.gl/JwVzT0


quando si deciderà l'Italia a fare una cosa simile? una multa europea "che vale il prezzo"...

ah, e questa li in Francia è la sinistra... roba che qua manco la destra...

in B4: ecco che ce li mandano tutti in Italia, dove gli paghiamo acqua, luce e magari anche internet... e dove possono fare quello che vogliono...

31
Citazione

Microsoft compra i Lumia di Nokia per 5,44 miliardi di euro

di Manolo De Agostini, 03 settembre, 2013 06:21

Microsoft ha deciso di acquisire Nokia Devices & Services per 5,44 miliardi. L'azienda di Redmond si trasforma quindi in un produttore di cellulari e smartphone.

Microsoft ha acquisito la divisione Devices & Services di Nokia, la licenza sui brevetti della casa finlandese per 10 anni e i servizi di mappe HERE - in licenza d'uso per 4 anni. Il costo dell'operazione? 5,44 miliardi di euro.

Era da tempo che si vociferava di questa possibile intesa, specie dopo l'addio di Steve Ballmer dal ruolo di amministratore delegato della casa di Redmond e i continui trimestri in rosso di Nokia, dovuti principalmente a una lineup ancora incompleta, specie nella fascia medio-bassa del mercato.



L'accordo (qui il comunicato di Microsoft) non prevede che Stephe Elop, fino a oggi a capo di Nokia, diventi CEO di Microsoft. Il dirigente lascerà tuttavia il ruolo di presidente e AD di Nokia per diventare Nokia Executive Vice President of Devices & Services. Insomma andrà in Microsoft – insieme a Juha Putkiranta, Timo Toikkanen e Chris Weber - ma non assurgerà al ruolo di capo supremo, almeno non per il momento.

I termini dell'operazione prevedono che Microsoft versi a Nokia 3,79 miliardi di dollari per acquistare sostanzialmente tutta la divisione Devices & Services, e investa altri 1,65 miliardi per ottenere la licenza sui brevetti dell'azienda finlandese, che sono merce preziosa. Il tutto dovrebbe chiudersi nel primo trimestre del 2014, previa approvazione da parte degli azionisti di Nokia e delle autorità per la regolamentazione del mercato.

Microsoft insomma si porta a casa i Lumia, diventando così produttore di smartphone come Apple, con l'obiettivo di controllare e accelerare la diffusione dell'ecosistema Windows Phone.
[...]
La casa di Redmond ha infine dichiarato che questa acquisizione non cambierà nulla riguardo la sua strategia con Windows Phone: il sistema operativo continuerà a essere disponibile in licenza a tutti i produttori interessati.

http://goo.gl/hWJivO

32
Zona libera / Simulatore :D
« il: 23 Agosto 2013, 16:31:18 »
Giretto nel simulatore di Formula1  :D

ora... ho fatto un po' cagare e ho capito solo negli ultimi 3-4 minuti che... il freno seppur sensibile e durissimo, va schiacciato il più possibile con tutta la forza, anche appoggiandosi con la schiena... non scherzo, se no frena ma non permette staccate tirate... :asd:

ho pure fatto una "Massata"... nella prossima sessione farò meglio... ah, pochi tracciati a disposizione, sono andato "sul classico" con Monza perchè anche se abituato da sempre al cambio automatico in F1 2012 per pc con volante e pedali, almeno di Monza sapevo cmq a memoria marce e scalate... la prossima volta magari tento il nurburgring (ci sono solo 7 piste... le altre non le ricordo in quanto saranno state cavolate :asd: )

Link video (per vedere meglio selezionate HD)

33
Discussione riguardante le migliori offerte di telefonia fissa/adsl

ADSL + VOCE

[Tiscali] Tutto Incluso 20 mega Full
  • telefonate illimitate gratuite verso i fissi nazionali, senza scatto alla risposta
  • 60 min al mese verso tutti i cellulari nazionali
  • 20mega in download, 1 mega in upload
29,95€ al mese per 3 anni, successivamente 49,95€ al mese

[Fastweb] SuperJet
  • telefonate illimitate gratuite verso i fissi nazionali, senza scatto alla risposta
  • 60 min al mese verso tutti i cellulari nazionali
  • Modem Wi-Fi
  • Internet (a seconda della copertura):
    • adsl: 20mega in download, 1 mega in upload
    • fibra: 10 mega in download, 10 mega in upload
    • fibra (armadio in strada): 20 mega in download, 10 mega in upload
    • UltraFibra: 100 mega in download, 10 mega in upload (gratis primi 12 mesi, successivamente 5€ al mese)
25€ al mese per 12 mesi, successivamente 45€ al mese

[Infostrada] All Inclusive (20 mega)
  • telefonate ILLIMITATE verso tutti i numeri Fissi e Mobili Nazionali e verso i numeri Fissi di Europa Occidentale*, USA e Canada
  • 20mega in download, 1 mega in upload
36,95€ al mese per sempre

34
Discussione riguardante le offerte degli operatori di telefonia mobile

Pacchetti mensili per sim ricaricabili

[Wind] All Inclusive Big - 17€ al mese per sempre
  • 550 minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazionea al secondo)
  • 550 sms verso tutti
  • 1GB di internet (superata la soglia, velocità limitata a 32kb/s)

[Tim] Tim Special Limited Edition - 15€ al mese
  • 200minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazione al secondo)
  • 200 sms verso tutti
  • 500MB di internet (superata la soglia, velocità limitata a 32kb/s)
  • VoIP non consentito
  • N.B. prima dare un'occhiata qua: Problemi Whatsapp con TIM

[Vodafone] Smart 200 - 14,90€ al mese
  • 200 minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazionea al secondo)
  • 200 sms verso tutti
  • 1GB di internet (superata la soglia, velocità ridotta a 1kbps)
  • Traffico VoIP permesso
  • Se hai meno di 30 anni a 2€ in più:
    • 1GB aggiuntivo di Internet Veloce
    • Sms illimitati verso tutti

[Wind] All Inclusive - 12€ al mese per sempre
  • 250 minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazionea al secondo)
  • 250 sms verso tutti
  • 1GB di internet (superata la soglia, velocità limitata a 32kb/s)

[Noverca - su rete Tim] Gold Pack - 11€ al mese
  • 600 minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazionea al secondo)
  • 600 sms verso tutti
  • 2GB di internet

[H3G - Tre Italia] ALL-IN Large 2GB - 10€ al mese
  • 800 minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazionea al secondo) (200 a settimana)
  • 800 sms verso tutti (200 a settimana)
  • 2GB di internet (500MB a settinama, superata la soglia, 20,33 cent/10 MB senza scatto di apertura sessione)

[Noverca - su rete Tim] Silver Pack - 8€ al mese
  • 300 minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazionea al secondo)
  • 300 sms verso tutti
  • 1GB di internet

[Noverca - su rete Tim] Steel Pack - 4€ al mese
  • 200 minuti verso fissi e mobili nazionali (tariffazionea al secondo)
  • 200 sms verso tutti
  • 1GB di internet

Offerte non più attivabili


35
Qui saranno postati i consigli sulle migliori app presenti per android

Post in allestimento

 :bon:

  • Aviary ( modifica le foto )
  • DMD Panorama ( foto a 360° )
  • Flipboard ( News )
  • Google Sky Map ( attivate il gps e puntate nel cielo… saprete stelle e pianeti che vedete )
  • Dolphin Browser ( imho il più veloce )
  • QR Droid ( Per leggere i QR Code )
  • QuickOffice
  • Swiftkey ( Senza sarei morto )
  • Shazam
  • Tapatalk
  • Track Me ( Monitorare i pacchi postali anche con i corrieri )
  • Torque ( con un trasmettitore tipo ELM327 potete avere in tempo reale molti valori della ECU dell' auto )
  • Waze ( Navigatore )

37
Zona libera / VFP1
« il: 09 Agosto 2013, 14:54:38 »
ok, non so se sono diventato scemo e sicuramente verrò preso in giro ma...

...mi è saltato in testa di voler entrare a far parte di Polizia o GDF... come faccio a guarire? :asd:

cmq per entrare a farne parte, bisogna fare prima un anno di VFP1 (sarebbe il servizio di leva una volta obbligatorio)

più che altro quello che mi secca è che sto già facendo l'uni (informatica, quindi non c'entra un caxxo...) e non so che fare...

 :bon:

38
Citazione
WiFi finalmente libero in Italia, niente più registrazioni obbligatorie

È una notizia dell'ultima ora quella secondo qui si è finalmente giunti a un accordo, grazie ad un emendamento che spazza via i precedenti, per rendere veramente libero il WiFi nei luoghi pubblici italiani

news completa hwupgrade: http://goo.gl/VfD9O


Citazione
Il governo liberalizza il Wi-Fi, Decreto Fare cambiato in extremis

Vittoria per chi tifava per il Wi-Fi libero, ma libero davvero. Ieri sera in Commissione Bilancio alla Camera è riuscito il blitz per modificare l'articolo 10 del Decreto del Fare: ora sono caduti tutti gli obblighi per esercenti, negozi, ristoranti che offrono il Wi-Fi al pubblico. Liberalizzazione, quindi, "quando l'offerta di accesso non costituisce l'attività commerciale prevalente del gestore del servizio"...

news ancora più completa Sole24ore: http://goo.gl/Ib7YeQ

39
Zona libera / Restare aggiornati su Facebook
« il: 29 Giugno 2013, 20:54:11 »
Darth Platypus (ma anche tutti gli altri) : ho creato due pagine FB di carattere news/informazioni (serie... non le solite notizie stupide che si trovano su fb tipo "incredibile tizio è finito in ospedale" poi apri ed è il cantante di amici che ha il raffreddore...  :facepalm: )

una pagina news generali di attualità, e l'altra pagina news legate alla tecnologia...

posso usare la pagina di passionef1 per diffondere un po' ?  :spione:

se volete posso linkarle anche sul forum...

edit: link

Breaking News - Notizie dall'Italia e non solo
Per restare aggiornati sulle ultime notizie...


SmartNews - News dal mondo della tecnologia

40
Zona libera / WhatsApp a pagamento...
« il: 04 Febbraio 2013, 16:32:08 »
In realtà non è una novità... lo è sempre stato... ora però la gente si è cominciata a "svegliare" perchè finora "non lo era"... ora mi spiego meglio...

Whatsapp è inserita nell'apple store, tra le applicazioni a pagamento...
...su android e tutte le altre piattaforme è invece inserita nelle app gratuite... con una piccola notazione (tra l'altro scritta in inglese): "First year FREE! ($0.99 USD/year after)"

ovviamente gli italiani l'hanno vista tra le app gratis, in cima tra le più scaricate... e hanno installato senza farsi troppe domande...
in passato succedeva (e a me è successo più volte) che all'avvicinarsi della scadenza, venisse gratuitamente prolungato il periodo di prova... dando virtualmente l'idea di un servizio che cmq sia non si faceva pagare, ma contava sulle "donazioni"...

a quanto pare invece in questi giorni è cominciata la politica di bloccare il servizio a chi non paga entro la scadenza, con numerose proteste ("prima ci fate assuefare e poi venite a riscuotere" e simili...)

ora, proteste... per 0.79€ l'anno...

nessuno mette in dubbio quanto ci abbia fatto risparmiare potendo mandare "mms" gratis, e anche tra operatori diversi... ma... perchè pagare per un servizio, che è ormai stato superato per funzioni e qualità da altri?

non gradisco troppo (parere mio eh) chi dice "eh, ma devono pur essere pagati", hanno ragione, ma siamo in un mercato libero di concorrenza perfetta, dove l'utente può scegliere quello che trova più conveniente...

il grande punto di forza di WhatsApp è la diffusione...
ma la diffusione siamo noi utenti a crearcela, quindi siamo noi che decidiamo...

è come quando c'è un locale molto frequentato... e ne apre uno nuovo...
magari costa meno... ci vai tu... e sei solo... poi magari cominci a convincere i tuoi amici a venirci... e magari si trovano bene e trovano che sia al tempo stesso meno caro e buono "almeno quanto" o meglio di quello prima...

ripeto, siamo noi a creare la domanda... e siamo noi a decidere cosa usare e cosa diffondere...

certo c'è la pubblicità dei "big"... ma chi a suo tempo non è stato convinto da amici a installare whatsapp, e a sua volta convincere chi ancora non l'aveva a metterlo?

semplicemente basta rifare la stessa cosa... ma con un'altra app...

non è semplice, ma neanche impossibile... non è come passare da FB a G+, dove devi rifare account e tutto... ma semplicemente installare un'app e cliccare su quella al posto dell'altra...
la sua estrema diffusione del "chiunque aggiungi alla rubrica ormai lo trovi anche su whatsapp" deriva da niente meno che passaparola di amici o parenti che l'hanno fatto installare...
se amici e parenti facessero installare ChatON o Viber, in un attimo la situazione sarebbe la stessa di whatsapp, ovvero che chiunque aggiungi ce l'ha...

dirlo anche solo a 5 amici, ha effetto moltiplicativo... come lo è stato per Whatsapp lo può essere per altre app... basta volerlo...

ChatON invia anche video ed è personalizzabile in ogni cosa, anche la grafica, e permette di chattare anche dal pc
Viber... fa anche da VoIP con chiamate gratis tramite internet tra utenti Viber... (oltre che da chat)
in conclusione, ragazzi, SPAMMATE e fate conoscere le alternative gratuite e migliori a più persone possibili...

... e se non chiedo troppo, direi di usare anche Facebook, ho creato una pagina apposita: https://www.facebook.com/AlternativeAWhatsapp
... se avete voglia mettete un "mi piace" e condividete la pagina e i contenuti il più possibile in modo da avere più utenti possibili su queste app ...
... il bacino di utenza di ogni app è dato da quanto è popolare e diffusa, e allora diffondiamo le app alternative e migliori di Whatsapp!

https://www.facebook.com/AlternativeAWhatsapp

41
Zona libera / 10.11.12
« il: 10 Novembre 2012, 19:23:48 »
Oggi... scopro da Facebook... che è il...

10.11.12

 :bon:


42
Zona libera / Ho guidato... una Ferrari 458
« il: 24 Agosto 2012, 15:22:39 »
... una Ferrari 458 ... 3 giri di pista ...

poi aggiungo le foto, video e impressioni, ora mi devo ancora riprendere...

edit: ecco le foto













edit: AGGIUNTI VIDEO








CAMERA CAR


43
Banche, 19mila posti a rischio 2.700 sportelli verso la chiusura

quello che ho scritto "di là" (dark side di hwu):

Citazione
non per dire ma...

da google:
unicredit a torino: 146 risultati
intesa a torino: 134 risultati

ora... praticamente di queste due banche, escludendo la periferia della città, ce n'è quasi una ogni 2 isolati... vicino da me ci sono due unicredit una di fronte all'altra...

non credo che per una banca, servano così tanti sportelli, o meglio, con il progresso dovrebbero servirne sempre meno, alla fine le cose da fare in banca che richiedono il parlare ad una persona non sono molte. Gli sportelli dovrebbero ormai servire solo più per i contratti di apertura-estinzione conto corrente, conto deposito, mutuo e portafoglio azioni... per prelevare c'è il bancomat, e molti bancomat fanno anche bonifici... bonifici che possono anche essere fatti comodamente da casa e senza coda, online...

questo ovvio toglie lavoro, ma bisogna limitare il progresso e l'efficienza?


discuss!

44
Zona libera / [Official Thread + Sondaggio] Browser wars
« il: 17 Luglio 2012, 19:00:41 »
C'è sempre stata una guerra tra i browser per accaparrarsi la maggior parte degli utenti...

In passato c'era solo Internet Explorer, favorito dalla preinstallazione su Windows, in seguito è comparso anche Firefox e poi Opera... e ultimamente si è aggiunto Chrome che spinto dal potente colosso di Google, in breve tempo ha conquistato gran parte degli ex utenti di Internet Explorer.

vabbè... giusto per correttezza nomino anche Safari... che dire... è l'Internet Explorer degli applefaggs... niente di più  :O

Internet Explorer ha seguito una politica del "esisto solo io, quindi fai i siti che funzionino con il mio browser", gli altri browser la politica del rispetto degli standard...
Alcuni sono Open Source, altri no...

In quanto a velocità, tutti hanno fatto grossissimi passi avanti raggiungendo livelli molto simili, ma in quanto a usabilità, Firefox primeggia per il numero di estensioni e personalizzazioni disponibili...

Cosa usate? Cosa preferite? E perchè?

P.S. Nel sondaggio indicate quello che usate e preferite maggiormente... non quello che magari usate a lavoro "obbligati", o magari una volta ogni tanto a casa...

45
Citazione
Il calcio apre alla tecnologia per dire addio al goal fantasma
di Manolo De Agostini - pubblicato venerdì 06 luglio 2012 alle 07:14


La IFAB ha aperto alla tecnologia nel mondo del calcio, ma solo per i goal-non goal. Due le soluzioni a disposizione, chiamate GoalRef e Hawk-Eye. In questo modo dovrebbero ridursi i casi di partite falsate per sviste arbitrali.
Stampa

L'International Football Association Board (IFAB) apre alla tecnologia nel calcio. Per ora si tratta esclusivamente di una soluzione tecnologica che dovrebbe chiudere una volta per tutte la vicenda dei goal fantasma. Se fosse stata implementata prima, magari l'Italia in quest'ultimi europei avrebbe giocato con l'Ucraina, e non l'Inghilterra, senza contare il famoso "caso Muntari" che avrebbe potuto cambiare le sorti dell'ultimo scudetto italiano, conquistato dalla Juventus.

A seguito di nove mesi di test iniziati nell'agosto 2011, l'IFAB ha deciso all'unanimità di approvare "in linea di principio" le soluzioni di entrambe le aziende che hanno preso parte alla seconda fase di test: GoalRef e Hawk-Eye. L'approvazione è subordinata a un test finale che riguarderà il montaggio degli apparati necessari in ogni stadio.

Il sistema GoalRef, sviluppato dall'Istituto Fraunhofer, richiede la presenza di un chip nel pallone. Attraverso una serie di sensori distribuiti sui pali delle porte sarà possibile verificare il completo superamento della linea di porta (il goal è dato solo se il pallone attraversa completamente la riga).

Hawk-Eye è invece già usato in sport come il tennis. Il cosiddetto occhio di falco è usato dai tennisti in caso di dubbio per chiedere al giudice di verificare se la chiamata della palla (dentro o fuori) è corretto oppure no. In tal caso si mette in moto una piattaforma hardware/software, che si affida a sei/otto telecamere fisse (registrano a 500 fps) e riproduce virtualmente la posizione e traiettoria della pallina in relazione al campo. Un sistema che, almeno del tennis, è a prova di errore.

Il primo test concreto dell'occhio di falco sarà il Mondiale per Club di dicembre a Tokyo, poi toccherà alla Confederation Cup del 2013 e successivamente alla Coppa del Mondo del 2014 che si terrà in Brasile. Avremo ancora di che discutere nei bar per qualche anno, visto che l'implementazione nel campionato italiano non sarà immediata.

La IFAB ha comunque dato "luce verde" anche all'uso degli arbitri di porta, finora vincolato solo a determinate manifestazioni. Non ci sarà più quindi la cosiddetta "terna arbitrale", ma cinque persone si occuperanno di vigilare su quanto accade sul rettangolo di gioco: arbitro, due guardialinee e due arbitri di porta.

Le prime dichiarazioni degli "addetti ai lavori" non sono tardate ad arrivare. Intervistato da Sky Sport l'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, ha appreso con gioia la decisione della IFAB. "La tecnologia sul gol fantasma? Mi viene da dire finalmente, non si capisce come mai l'occhio di falco è nel tennis da tanto tempo e non nel calcio. Concordo totalmente con la decisione della Fifa. Arriva tardi, ma meglio tardi che mai".

"Ora ci vuole che la Lega Calcio si dia da fare perché bisognerà introdurlo nei campionati nazionali. Sarà difficile in tutti perché ci sono dei costi da sostenere ma spero almeno nei campionati di elite". Anche Pierluigi Collina, designatore arbitrale della Uefa, si è detto soddisfatto. "Arbitri e tecnologia fanno cose diverse, l'occhio di falco guarda solo la linea di porta, gli arbitri fanno altro: aiutano l'arbitro per tutte le decisioni all'interno dell'area di rigore".

Tomshw.it


solo una cosa: ERA ORA!

perchè non si è fatto finora? per dare lavoro a quelli che stanno a discutere sui gol-nongol? che si trovino un lavoro vero!

46
Zona libera / Dov'è il mio Pecora? anzi...
« il: 02 Luglio 2012, 18:55:50 »
Citazione
Dov’è il mio Perry Pecora? Arriva nel Play Store by Disney

Arriva un nuovo e simpatico gioco made in Disney dagli stessi creatori di “Dove è la mia Acqua”. Si chiama Dov’è il mio Perry Pecora ed è un rompicapo avvincente basato sulle leggi della fisica. Per completarlo dovrete utilizzare l’acqua in tutte le sue forme: ghiaccio, vapore e liquido. Grazie a tantissimi controlli intuitivi, alla brillante grafica ispirata al mondo degli agenti segreti e soprattutto ai laser, l’immersione nel mondo dell’Agente P è assicurata!



Link


 :asd:

47
Zona libera / Moderatori
« il: 02 Luglio 2012, 13:14:23 »
Mi candido a mod!  :O

 :bon:

 :asd:

48
Citazione
Sacerdote mostra immagini gay hard al corso per la Prima Comunione

Dopo il caso del padre che proietta un film hard al posto di quello dei Puffi, arriva quello di un sacerdote irlandese. Durante una riunione di preparazione alla Prima comunione alla scuola elementare St Mary’s nel villaggio di Pomeroy, padre Martin McVeigh ha inserito la chiavetta USB nel suo computer per avvalersi di un supporto audiovisivo, ed ecco che sullo schermo sono comparse immagini che avevano decisamente poco a che vedere con il sacramento che intendeva illustrare. Le immagini, molto esplicite, erano infatti decisamente hard e decisamente gay. I 26 genitori presenti ed un bambino di 8 anni sono rimasti scioccati : c’era chi urlava e chi invece era rimasto pietrificato a bocca aperta. Il sacerdote ha subito tolto la chiavetta ed ha chiesto scusa a tutti affermando imbarazzato di non avere idea di cosa fosse successo, ha poi consegnato la chiavetta alla polizia dichiarando che qualcuno doveva averla manomessa. I poliziotti stanno indagando.

Fonte


 :rotfl:

49
Citazione
Anoymous ha colpito il sito del Vaticano e quelli di Panda Security. Nel primo caso il gruppo sostiene che si tratta di una punizione per le presunte molteplici colpe della Chiesa, e nel secondo di una ritorsione per la collaborazione tra la società di sicurezza e l'FBI.

Anonymous è tornato ad attaccare il Vaticano e stavolta il colpo è andato a segno. Al momento in cui scriviamo il sito vatican.va non è raggiungibile. In un messaggio i rappresentanti del gruppo spiegano che si tratta di una ritorsione per le colpe che graverebbero sulla Chiesa.

"Avete bruciato libri dall'immenso valore storico e letterario, giustiziato barbaramente i vostri più fieri oppositori e critici nei secoli, negato teorie riconosciute come universalmente valide o plausibili, e spinto i più ingenui a pagare per avere accesso al paradiso con la vendita delle indulgenze", si legge nel comunicato ufficiale di Anonymous.


Una minaccia fantasma alle spalle del Santo Padre

Gli hacktivisti vogliono punire il Papa per colpe medievali? Così sembra, ma ce n'é anche per azioni più recenti, come il collaborazionismo con le forze naziste nel secolo scorso, o dei molti sacerdoti accusati di molestie ai minori.

Quasi metà del testo è dedicato al nostro Paese, "L'Italia deve tollerare le vostre interferenze nella vita quotidiana, nella politica pubblica e i danni sociali [che provocate]. Avete proprietà e affari per miliardi di euro con pesanti sconti fiscali".
Probabilmente il riferimento è al recente dibattito sull'esenzione ICI-IMU per gli edifici non di culto.

"Speriamo sinceramente che i Patti Lateranensi siano presto rivisti, e che voi diventiate la reliquia di un tempo che fu". Continua il messaggio, lasciando capire che la mano dietro all'attacco è probabilmente italiana, o almeno ben informata sulla realtà locale.

Anonymous infine ci tiene a specificare che non si tratta di una questione religiosa. "Questo NON dev'essere inteso come un attacco alla vera religione Cristiana e ai fedeli di tutto il mondo, ma alla corrotta Chiesa Apostolica Romana e a tutte le sue emanazioni".

Contestualmente il gruppo ha anche colpito 25 siti legati alla società Panda Security, sottraendo e pubblicando mail e password degli utenti. L'azienda specializzata in sicurezza ha collaborato con l'FBI nelle operazioni che hanno portato all'arresto dei membri del gruppo LulzSec.

Tom's Hardware, infine, non può che prendere le distanze da queste dimostrazioni di forza. Il timore è che questi attacchi possano riportare in auge presso i nostri governanti la questione del controllo sulla rete Internet. Preghiamo che non accada.

TomsHW.it


concordo  :sisi:


aggiunte immagini di repertorio...  :asd:


50
Per la serie... ti piace vincere facile?

Citazione
Esami comprati all'Università di Palermo
Mille euro per una materia, tre arresti


Due impiegati della segreteria di Economia sono accusati dalla polizia di aver fatto inserimenti illegali nel computer dell'Ateneo che gestisce i curriculum. Domiciliari anche per un ex studente che reclutava universitari in difficoltà. Quasi 200 le materie comprate, pure a Ingegneria, Architettura e Giurisprudenza

Esami comprati all'Università di Palermo Mille euro per una materia, tre arresti L'ingresso dell'Università di Palermo, in viale delle Scienze
Un esame alla facoltà di Economia costava 1.000 euro. Qualcosa in più serviva per una materia ad Architettura o a Ingegneria. A tutto pensavano tre solerti impiegati dell'università di Palermo, addetti alle segreteria studenti della facoltà di Economia: secondo la ricostruzione della Procura e della squadra mobile, avrebbero inserito quasi 200 esami falsi nel cervellone elettronico dell'ateneo siciliano. Agli arresti domiciliari sono finiti i funzionari Rosalba Volpicelli, 49 anni, e Ignazio Giulietto, 56 anni. Stesso provvedimento è scattato per Francesco Giaconia, 28 anni, un ex studente che avrebbe avuto il compito di avvicinare gli universitari in difficoltà. I pubblici ministeri Sergio Demontis e Amelia Luise contestano a tutti le accuse di accesso abusivo al sistema informatico, frode informatica e falsità ideologica.

Al centro dell'indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Leonardo Agueci, c'è l'ex vicaria della segreteria di Economia, Adriana Paola Cardella, che l'università ha già licenziato dopo un'inchiesta interna. Nel registro degli indagati della Procura di Palermo ci sono anche una trentina di ex studenti, che avrebbero beneficiato delle materie comprate conseguendo speditamente una laurea: qualcuno ha pagato anche per ottenere 25 materie della facoltà di Economia.

L'inchiesta è appena all'inizio: gli investigatori della sezione reati contro la pubblica amministrazione della squadra mobile, diretti dal vice questore Silvia Como,  stanno esaminando
le posizioni di altri studenti. Irregolarità sono già emerse anche alla facoltà di Giurisprudenza.

Il mese scorso, un avviso di garanzia era stato notificato ad Alessandro Alfano, fratello di Angelino, ex ministro della Giustizia e attuale segretario del Pdl, che si è laureato in Economia nel 2009: durante le indagini erano emerse delle irregolarità per tre materie del suo curriculum; nei giorni scorsi, all'Università, sono spuntati i verbali d'esame che non si erano mai trovati e al momento la posizione di Alfano sembra chiarita.

Gli altri studenti che restano sotto inchiesta sono i palermitani Giuseppe Gennuso, Riccardo Lo Giudice, Andrea Tomasello, Caterina Guddo, Carlo Gaglio, Alessia Mattina, Francesca Pizzo, Ilenia Messina, Claudia Vitello, Davide Di Salvo, Giuseppe Lo Buono, Serena Lo Cicero, Paolo Coviello, Alessio Signorelli e Simona Viola. Sono indagati pure Giuseppe Ciciliato (di Sambuca di Sicilia, Agrigento), Riccardo Della Vecchia (Latina), Alexandra Rita Ntonopoulou (Grotte, Agrigento), Marilena Tusa (Alcamo, Trapani), Francesco Pirrone (Alcamo), Felice Ferraro (Agrigento), Walter Graziani (Terni) e Sabrina Tonolini (Terni). Se le accuse nei loro confronti verranno confermate, le loro lauree sono destinate ad essere annullate.

"Riteniamo di avere scoperchiato solo la punta di un iceberg", dice un investigatore. Tutto è nato quasi per caso, dopo una strana aggressione nei viali dell'università: l'impiegata Rosalba Volpicelli denunciò ai poliziotti del commissariato Oreto di essere stata avvicinata da alcuni giovani. Così, nel luglio 2010, partirono le prime verifiche.

Repubblica.it



Pagine: [1] 2